LASAGNE AL RAGÙ DI TEMPEH

img_9379

Se vi dico “domenica” cosa vi viene in mente?
A me vengono in mente le parole “famiglia”,”relax” e .. ovviamente “cibo!”E pochi altri piatti mi ricordano la domenica in famiglia come le lasagne.. quindi ecco la mia versione di lasagne vegan, ricca, saporita e confortante come le tradizionali.. con tanto di ragù e besciamella, ma senza crudeltà e sofferenza quindi ancora più buone!
Avrei potuto farle con il mio ragù di nocciole che ha avuto un gran successo in ogni occasione ma avevo voglia di provare una versione un po’ più low fat e avevo giusto giusto una confezione di tempeh in frigo da consumare quindi ecco gli ingredienti :
1 confezione di lasagne di semola di grano duro
1confezione di tempeh
1bicchiere di Salsa di soia
Misto sedano, carota e cipolla
2 cucchiaio di Olio di oliva
Pepe, paprika e spezie a piacere
1bottiglia di Passata di pomodoro
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di miso.
Una lattina di piselli (facoltativo)
1 bicchiere di vino ( facoltativo.io non lo uso)
Gli ingredienti per la besciamella sono:
600 ml di latte di soia non dolcificato
100 gr di farina
50 gr di olio o burro di soia
Un cucchiaino di sale
Un pizzico di noce moscata
Lievito alimentare a piacere
Iniziamo creando una marinatura per il tempeh con la salsa di soia, un po’ d’olio e le
Spezie a piacere, versarci il tempeh tagliato a pezzettini e lasciare riposare per qualche ora.
Nel frattempo prepariamo la besciamella.
Mettiamo in un pentolino a scaldare l’olio e aggiungiamo la farina formando il cosiddetto roux,poi pian piano iniziamo a versare il latte a filo continuando a mescolare. Aggiungere il sale e mescolare fino ad aver ottenuto la consistenza desiderata. Aggiungere un pizzico di noce moscata e pepe a piacere e ,volendo, anche un cucchiaio di lievito alimentare in scaglie.

Ora prepariamo il ragù:
Tritiamo grossolanamente il tempeh che si sarà insaporito grazie alla marinatura.
Mettiamo una casseruola sul fuoco facendo scaldare un cucchiaio d’olio e versiamo il misto di sedano, carote e cipolla e lasciamo soffriggere qualche secondo.
Aggiungiamo tempeh e lasciamo soffriggere anche questo. Ora per chi vuole si può sfumare con mezzo bicchiere di vino oppure con due cucchiai di salsa di soia.
Facciamo insaporire bene e poi aggiungiamo la passata di pomodoro, il concentrato di pomodoro, mezzo bicchiere d’acqua e volendo i piselli (già cotti e scolati)
Lasciamo cuocere per 50-60 min fino a che non si sia ben insaporito.
Verso la fine della cottura aggiungiamo un cucchiaino di miso sciolto in un goccio d’acqua, il peperoncino o le spezie a piacere. Il trucco sarebbe prepararlo con qualche ora di anticipo in modo che si insaporisca bene ma non sempre è possibile!

Ora che le salse sono pronte non ci resta che prendere le lasagne di pasta di semola e sbollentarle qualche minuto in acqua bollente salata con un po’ d’olio perché non si attacchino. Io ne sbollentavo 4 strisce alla volta per formare ogni strato.

Quindi prendiamo una pirofila capiente, ungiamo e spargiamo una cucchiaiata di ragù e posizioniamo sopra lo strato di lasagne. Copriamo con un paio di cucchiaiate di ragù e di besciamella e una spolverata di lievito alimentare.
Continuiamo ad alternare strati di pasta e di salse fino a livello desiderato concludendo con un bel po di ragù e besciamella, un filo d’olio e spolverata di lievito alimentare.

img_9158-0

A questo punto io ho versato un paio di cucchiai d’acqua di cottura della pasta negli angolini della pirofila per mantenere la pasta un po’ più umida e farlacuocere perfettamente anche negli strati inferiori.
Mettiamo in forno riscaldato a 180′ per 30-40 circa min e questo è il risultato! Una vera bomba!

img_9379-0

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s