POLPETTONE DI LENTICCHIE RIPIENO

img_8899

Nelle scorse settimane mi sono dilettata a preparare tanti piatti gustosi per le
Feste che potessero ingannare anche i palati più difficili e questo è stato un esperimento ben riuscito, mentre la sua salsina d’accompagnamento, il famoso golden gravy, non mi ha soddisfatto e quindi ho preferito non servirlo.. (incidenti che capitano) ma credo che nessuno ne abbia sentito la mancanza!
Quindi, ora vi spiegherò come ho preparato il mio polpettone di lenticchie e noci ripieno di spinaci e carote, liberamente ispirato ad un paio di ricette trovate sul ricettario dell’arca di Eva & friends ( che ora potete trovare in versione eBook!)

Ingredienti per 8/10 persone :
500gr di lenticchie secche
70-80gr di noci
1 cucchiaio di Concentrato di pomodoro o passata
Pan grattato 100 gr
Spinaci 400gr
2 o 3 carote
Olio
Cipolla
Sedano
Salsa barbecue due cucchiai
7 o 8 Patate per l’accompagnamento
Sale e pepe
Aglio e Cumino (facoltativi)
Lievito alimentare in scaglie a piacere ( facoltativo)

Procedimento:
Anche in questo caso è più lunga la spiegazione che la realizzazione. Volendo si può preparare in anticipo e conservare in frigo per un paio di giorni o in freezer per più tempo.
Fare un soffritto di sedano, carote e cipolla, aggiungere le lenticchie dopo averle lavate , aggiungere acqua, sale e un po’ di pomodoro (concentrato o passata) e lasciare cuocere fino a che non saranno morbide ma non spappolate.
Nel frattempo in un’altra padella cuocere gli spinaci in poca acqua con un pizzico di sale e far ammorbidire.
Mettere a bollire una carota bella lunga o due se sono piccole in acqua leggermente salata fino a che non sarà morbida.
Frullare grossolanamente le noci e una volta che le lenticchie saranno cotte e raffreddate , aggiungerle alle noci insieme ad un po’ di pangrattato, un goccio d’olio, lievito alimentare, cipolla o aglio e cumino in base al gusto personale. Amalgamate il tutto fino ad avere un composto compatto ma lasciando un po’ di noci e lenticchie non del tutto frullate , deve avere la consistenza della carne macinata. Con questo impasto si possono realizzare anche delle fantastiche olive all’ascolana, ma per questa ricetta dovrete aspettare ancora un po’ ! Aggiustare di sale e se serve aggiungere altro pangrattato per tenere insieme il composto.
Quando l’impasto vi sembrerà abbastanza saporito procedere a stenderlo tra due fogli di carta da forno con un mattarello fino a dargli una forma rettangolare.

img_8821

A questo punto sminuzzare grossolanamente gli spinaci e posizionarli al centro del rettangolo di lenticchie, aggiungere la carota bollita e coprirla con altri spinaci.

img_8824

img_8826

E ora la fase di arrotolamento! Aiutandosi con la carta da forno arrotolare lo strato di lenticchie sul cuore di spinaci e unire le due estremità finali portandole sul lato inferiore del polpettone. Spolverare il polpettone con un altro pò di pangrattato e avvolgere nella carta da forno e poi nella pellicola.

img_8829

Lasciar riposare in frigo almeno un’ora per far compattare il tutto e nel frattempo ,se volete, potete pelare e preparare le patate d’accompagnamento. Io l’ho servito con dei riccioli di patate realizzati grazie allo spaghettatore, l’attrezzo che serve a fare gli spaghetti e le fettuccine di verdura. Ma sarebbe perfetto anche con un bel purè cremoso!

Dopo un’ora o più di riposo prendere il vostro bel polpettone e adagiatelo su una teglia bella capiente con un filo d’olio sotto e sopra insieme alle patate e mettere in forno lasciandolo cuocere per circa 40 min a180′.

img_8846

A circa metà cottura io l’ho spennellato con un paio di cucchiai di salsa barbecue per conferirgli un profumo affumicato che ha reso il tutto ancora più gustoso!
Dico solo che una volta portato in tavola mia madre ha esclamato “ma quanta carne avete usato!!??” E lì l’ho lasciata senza parole dicendole che non c’era neanche un po’ di carne ma che era tutto vegano! ( con risata diabolica di sottofondo!)
Poi quando si taglia e si scopre il cuore di verdure.. applausi a scena aperta!
Quindi se volete un piatto delle feste che inganni anche i carnivori più accaniti vi consiglio di provarlo e poi di farmi sapere come va 😉😉.

img_8860

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s