PIZZA CRUDISTA

img_8259

Cercate un comfort food che sia anche sano e CRUDISTA? Allora questa pizza fa per voi!!
Esatto avete capito bene! Una pizza CRUDISTA , quindi senza farine, senza glutine e senza olio!
Attenzione però..non proprio senza grassi ! Presenta infatti tutti i grassi “buoni” che, in giusta misura, non devono mancare in un’alimentazione corretta, grazie alla presenza dei semi di lino,di zucca e di girasole.
(Prossimamente cercherò di farne anche una versione low fat, senza semi)
È una ricetta dal procedimento semplice ma un po’ lungo perché prevede l’utilizzo dell’essiccatore per questo consiglio di iniziare la preparazione 10-12 ore prima.
( si può utilizzare anche il forno accorciando così i tempi, ottenendo non più una pizza CRUDISTA ma comunque sana).

Ingredienti
Per la base:
200-300 gr di scarti dei centrifugati di frutta e verdura ( in mancanza di questi si possono utilizzare semplicemente zucchine, zucca, carote ecc.. frullate o grattugiate)
3 cucchiai di semi di lino da mettere in ammollo la sera prima
1 cucchiaio di semi di zucca ( facoltativo)
3 pomodori secchi
2 olive ( facoltative)
2 capperi
Origano o spezie a piacere

Per la passata di pomodoro:
Pomodori o pomodorini
3 pomodori secchi
1 o 2 datteri
Un pizzico di sale

Per il “formaggio ”
30-50 gr di semi di girasole ammollati qualche ora
Lievito alimentare in scaglie in abbondanza
Un pizzico di sale, pepe e curcuma.
Volendo si posso aggiungere aglio in polvere, erba cipollina e spezie a piacere.

Per decorare: verdure a piacere, rucola, olive, pomodorini ecc..

Ora il procedimento:
Frullare tutti insieme gli ingredienti per la base, quindi gli scarti dei centrifugati ( o la verdura sminuzzata), i semi di lino con il gel che avranno prodotto durante l’ammollo, i semi di zucca e le spezie.
Ottenuto un composto abbastanza omogeneo andremo a stenderlo sulle teglie dell’essicatore e impostatato il programma crudista, che non supera quindi i 42 gradi di temperatura, lo lasceremo “cuocere” per tutta la notte.
Dopo 10-12 ore in essiccatore questo sarà il risultato: una bella base sottile e croccante.

img_8249

A questo punto andiamo a preparare la passata di pomodoro: tagliare i pomodori togliendo la parte centrale più acquosa. frullare tutti gli ingredienti per la passata. Se dovesse risultare ancora troppo liquida passarla con un colino a maglie strette.

Per il formaggio basterà frullare i semi di girasole, scolati dall’acqua di ammollo, insieme al lievito alimentare in scaglie,il sale , il pepe, la curcuma, fino ad avere un composto bello cremoso e denso.
Nel video avevo aggiunto troppa acqua e ho dovuto “tamponarla ” con molto lievito alimentare quindi vi consiglio di aggiungere acqua solo in caso serva per allentare un po’ la crema.

E ora che abbiamo tutti i componenti basterà andare a guarnire la base della pizza con la salsa di pomodoro, il formaggio e verdure a piacere!
Per rendere il tutto ancora più godurioso si può rimettere la pizza nell’essiccatore per 15-30 min per ottenere una bella pizza tiepida come appena sfornata.. vi assicuro che non vi farà rimpiangere la pizza tradizionale!!
Ed ecco la meraviglia che è venuta fuori..

img_8265

img_8258

E se per caso dovesse rimanere una base si può facilmente riciclare come crackers oppure come piadina, ottima per accompagnare una bella insalata mista.

img_8272

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s