Monthly Archives: April 2015

GELATO CRUDISTA (SENZA LATTE E UOVA)

IMG_0177

Avete voglia di un gelato fresco e leggero senza latticini nè uova da fare a casa in pochissimo tempo? Oltretrutto senza provare i sensi di colpa per aver “sgarrato”??!!
Niente di più semplice!
Basterà mettere in precedenza qualche banana bella matura già tagliata a fettine in freezer e lasciarla congelare per qualche ora ( anche qualche giorno prima.. Non ci sono controindicazioni).
Poi quando vi scatta il voglino goloso le prendete fuori dal freezer, le tenete a temperatura ambiente qualche minuto e via nel frullatore!!
A questo punto potete aggiungere tutti gli ingredienti che volete per personalizzare il vostro gelato con altra frutta , ottima la versione con le fragole che vedete in foto!
Se volete qualcosa di veramente goloso basteranno un po’ di succo d’agave o datteri, un cucchiaio di cacao e un pò nocciole aggiunte direttamente nel frullatore insieme alle banane per ottenere un gelato al gianduia!!
Si frulla tutto per un minuto e si ottiene un bel gelato cremoso senza dover aggiungere panna o latte!
Anche per guarnirlo ci si può sbizzarrire: salsa di datteri, frutta fresca , mandorle, noci, bacche di goji, cioccolato fuso, burro d’arachidi ecc

Insomma, con questo gelato potete davvero appagare tutte le vostre voglie più golose senza avere sensi di colpa!!

IMG_0020

Advertisements

CHEESECAKE ALLO YOGURT VEG (ricetta a freddo)

IMG_0067

Bentrovati! È da tantissimo che non pubblico ricette ma sono stata super impegnata con il trasloco!
Ora che finalmente ho sistemato quasi tutto in casa, mi è tornata la voglia di cucinare e ho voluto provare a realizzare una ricetta che non ho mai provato perché, devo ammetterlo, non sapevo come usare l’agar agar !
Ma visto che sta venendo caldo, era il caso di trovare un dolce fresco e delizioso ideale per i pic nic e i pranzi con gli amici.
Quando ero ancora vegetariana la cheesecake al forno era il mio cavallo di battaglia quindi dovevo assolutamente trovare una versione vegana altrettanto valida.. Ed eccola qui !!

Ingredienti
Per la base 200 gr di biscotti tipo digestive + 2 cucchiai di olio di cocco (o burro di soia o datteri)

Per la crema :
400 gr di yogurt al naturale
200 ml panna Veg ( meglio quella da montare, io non ce l’avevo ho usato quella normale da cucina)
100 gr Zucchero di canna ( meno se usate panna e yogurt già zuccherati)
Un pizzico di vaniglia.
Agar agar 2 cucc.ni da far sciogliere in 100ml d’acqua.

Per la copertura: marmellata di prugne o di more (o cioccolata o frutta.. Insomma quello che volete)

Avviso: io ho usato uno stampo grande, mi sembra da 28 o 30 cm quindi è venuta molto sottile.. Per fare uno strato di crema più alto consiglio di usare uno stampo da 23/25 oppure raddoppiare le dosi per la crema!

Procedimento:
Mettere a scolare lo yogurt in un telo per un giorno ( o per qualche ora) e mettere la panna da montare la frusta e la ciotola in frigo.
Intanto polverizzare lo zucchero di canna con una puntina di vaniglia fino ad ottenere lo zucchero a velo 10sec V 8 ( potete usare lo zucchero vanigliato già pronto se ce l’avete) e metterlo da parte.
Mettete i biscotti nel boccale insieme a 2 cucchiai di olio di cocco e polverizzare 20 sec V 7
Per renderlo ancora più godurioso si può aggiungere qualche goccia di cioccolato o qualche mandorla
Con questo impasto coprire il fondo di uno stampo da torta, meglio a cerniera, facendo compattare molto bene e rendendolo pari e uniforme poi mettere in frigo.
Mettere in un pentolino i 2 cucchiaini di agar agar con 100ml d’acqua e portare a bollore. Quando inizia a sobbollire spegnere e aggiungere un cucchiaio di yogurt. Far raffreddare un attimo e poi mettere lo yogurt e l’acqua con l’agar agar nel boccale e frullare 20 sec V 7.
Montare la panna con una frusta.
A questo punto io ho usato la panna da cucina e non mi si è montata un gran che quindi l’ho unita allo yogurt mescolando 10 sec V 5
Se invece usate la panna da montare incorporare la panna nello yogurt con una spatola cercando di non far smontare la panna.
Versare il tutto sulla base di biscotti e mettere in frigo o in freezer per qualche ora.
Una volta raffreddata spalmare sopra la marmellata ( ottima quella di more che da una nota un po aspra) oppure decorare a piacere
. Rimettere in frigo e servire a temperatura ambiente.
Veramente DELIZIOSA e a prova di onnivori!!
Provatela e fatemi sapere se vi è piaciuta!

IMG_0066

IMG_0077

Esperimento NO POO

IMG_0035
Noo tranquilli.. Non sono impazzita improvvisamente decidendo di non fare più la POO POO !! 😜
“No POO “è un movimento di persone che hanno deciso di eliminare o di ridurre al minimo l’utilizzo di shampoo e prodotti chimici per la cura dei capelli. Infatti, anche cerando di scegliere prodotti di qualità il più possibile naturali,ecologici e cruelty free, sono comunque sempre prodotti chimici che vegono a contatto con la nostra pelle e la attaccano togliendo lo strato protettivo superficiale.
Dopo aver eliminato definitivamente i deodoranti commerciali grazie al mio super deodorante cremino ( per la ricetta vedi
https://homefoodnature.wordpress.com/2014/12/17/deodorante-cremino-fai-da-te/ ) era da un pò di tempo che pensavo di semplificare la mia routine per la cura dei capelli perché mi sono stancata di comprare mille prodotti, alcuni dei quali purtroppo non vegani, e di portarmeli dietro anche durante i viaggi appesantendo notevolmente il mio bagaglio.
Sono conscia che sia un aspetto in cui non sono per niente minimalista quindi dovevo prendere provvedimenti!
Nel dettaglio la mia routine consiste in : shampoo “vivi verde coop”, maschera ai semi di lino “i provenzali” o “Athena’s”, poi prima di asciugarli schiuma volumizzante non vegana (quindi non farò pubblicità) e pasta modellante “Dirty” della Lush.
Oltretutto era da qualche tempo che, usando questi prodotti,avevo notato un po di secchezza nella cute.. So che non è carino ma era come se mi si squamasse la testa!

Avevo già letto in passato che ci sono persone che hanno sostituito lo shampoo commerciale con prodotti naturali come farina di ceci, bicarbonato o amido di riso ma ,visto che su queste soluzioni sono sempre stata un pò scettica ma soprattutto pigra,mi dimenticavo sempre di provare ..d’altra parte una volta sotto la doccia può essere fastidioso dover correre in cucina tutta nuda a cercare farina o bicarbonato!
Poi la settimana scorsa mi sono imbattuta in questo articolo
https://it.lifestyle.yahoo.com/blog/i-feel-good/sei-anni-fa-ultimo-shampoo-capelli-sarah-rinati-135225505.html

Ho letto che questa ragazza non usa più shampoo da 6 anni e che lavandosi solo con acqua i suoi capelli sono diventati più morbidi, luminosi..rinati!

Si può dire che non aspettassi altro!
Così ieri, complice una domenica di totale relax ho deciso di provare! ( nel caso avessi ottenuto un risultato disastroso avrei potuto recuperare con una doccia il mattino dopo)
Un Pò scettica in partenza mi aspettavo di ottenere una chioma informe e stopposa tipo scopa di saggina usurata dal tempo e invece… Il risultato non è stato molto differente dalle altre volte in cui usavo una marea di prodotti più o meno chimici.
Anzi i capelli mi sembrano morbidi e voluminosi!!
Quindi per il momento posso ritenermi soddisfatta.. Vedremo come si comporteranno nel lungo periodo.. Se diventeranno grassi e unti o se al contrario otterrò una chioma fluente e setosa!
So.. Stay tuned e se avete fatto anche voi questo esperimento raccontatemi come è andata!!

Ps i capelli nella foto non sono i miei 😜