DECLUTTER BEFORE MOVING

IMG_9513.JPG

Ebbene si… Ormai manca poco più di un mese e poi dovrò affrontare l’ennesimo trasloco della mia vita!
L’entusiasmo per la casa nuova è alle stelle ma, ad essere sincera, la spensieratezza con cui ho affrontato i traslochi in passato questa volta sta leggermente vacillando e quindi mi chiedo..sarà forse a causa dell’età?! Oppure la ragione è che nel tempo si sono accumulate così tante cose che affrontare un trasloco sembra ora un’impresa titanica?!
Probabilmente entrambe le cose.
Oltretutto la casa in cui ci trasferiremo è un pò più piccola dell’attuale e dovremmo sicuramente ridurre la quantità di roba che si è lentamente e inesorabilmente accumulata in ogni dove. In inglese si direbbe ” DOWNSIZING” ,che significa appunto ridurre sia come dimensioni che come quantità!
E quindi cosa fare per affrontare un trasloco senza farsi prendere dall’ansia?
Un BEL DECLUTTER, ovviamente!!
Così domenica mi sono dedicata alla cucina. Cassetto dopo cassetto, anta dopo anta, ho eliminato tutti gli accessori che non ho utilizzato negli ultimi tempi e che probabilmente non avrei mai usato, coltelli che non tagliavano più, teglie rotte, una tovaglia che non mi piaceva più, barattoli di vetro riciclati… Alla fine ho radunato una montagna di roba che occupava tutto il tavolo!
Ecco qualche foto prima e dopo:
Prima

IMG_9510.JPG

Dopo

IMG_9511-0.JPG

Prima

IMG_9513-0.JPG

Dopo

IMG_9514.JPG

Prima

IMG_9520.JPG

Dopo

IMG_9523.JPG

E questa è la montagna di roba di cui mi sono liberata e che, insieme ad altre 4 borse di vestiti, andranno ad un’associazione che aiuta i bisognosi.

IMG_9528.JPG

Dopo questa sessione intensiva di Decluttering mi sentivo già più leggera ma il prossimo passo sarà, di nuovo, l’armadio.. E questa volta non mi fermerò finché non avrò ottenuto un vero CAPSULE WARDROBE!! ( se non sapete cosa sia cercate su you tube e scoprirete un nuovo mondo).

Advertisements

3 thoughts on “DECLUTTER BEFORE MOVING

  1. paneepomodoro

    Devo essere sincera: ho ilo mal di stomaco! Sono più o meno nella tua stessa situazione, o forse anche peggio, perchè a giugno ho lasciato la mia casa (e ho ancora il prurito quando per strada vedo scatole adatte ad un possibile trasloco) e, in attesa di entrare nella nuova, sono da mia madre! Quindi in un anno due traslochi! Non li auguro neanche al mio peggior nemico anche se è stata l’occasione buona per fare un bel po’ di pulizia, ma sono sicura che appena riuscirò ad andare nella nuova casa, butterò anche io molte cose, anche perchè in questi mesi senza i miei ammenicoli ammassati negli scatoloni, ho capito che posso stare bene anche con meno oggetti. Il vero problema sarà proprio la cucina perchè il mio animo da foodblogger potrebbe avere la meglio! Anzi… perchè butti via quei coltelli di ceramica????

    Reply
    1. julylovinganimals Post author

      Hahaha hai ragione anche io penso che possa sempre servire tutto, soprattutto le scatole! Ma quei coltelli me li hanno regalati e sono di acciaio ricoperti di ceramica e si sono rovinati prestissimo e tagliano malissimo quindi posso essere anche pericolosi ( stavo per rimetterci un dito tentando di tagliare un pomodoro) e tutte quelle teglie da torta.. Non mi hanno mai permesso di cucinare una torta decente.. Quindi la parola d’ordine per il futuro è “pochi ma buoni” ovvero avere poche cose ma di qualita!

      Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s