SPACE CLEARING AND DECLUTTERING !

Domenica mattina sono riuscita finalmente a dedicare un po’ di tempo ad una delle mie passioni ( o fissazioni.. Come direbbe la mia dolce metà).. Ovvero allo SPACE CLEARING e al DECLUTTERING !!

Ma cosa significano queste parolone??
Letteralmente significano ripulire gli spazi ed eliminare il superfluo.
Ma con questi termini ci si riferisce a qualcosa di più del semplice riordinare e fare le pulizie domestiche che ,nel bene o nel male, prima o poi tocca a tutto noi.
Si tratta invece di metodi di stampo anglosassone,ispirati a loro volta al Feng Shui di origine cinese, per depurare la casa, riordinare,decorare e organizzare l’arredamento con l’obiettivo di riattivare l’energia della casa e del suoi abitanti, rimuovendo le fonti di energie negative.
Il Feng Shui infatti è un’antichissima tradizione cinese secondo la quale la casa, la sua forma, la sua posizione rispetto ai punti cardinali e il modo in cui è arredata e decorata influenza notevolmente la vita dei suoi abitanti.
Per noi occidentali risulta un pò difficile riuscire a districarsi tra i numerosi princìpi che regolano il Feng Shui. Questi infatti non consistono semplicemente nel consigliare dove posizionare uno specchio o dove è meglio evitarlo, oppure a rivolgere la testata del letto verso nord ecc..ma sono volti a fare in modo che il chi (soffio o energia vitale presente in ogni cosa, persona e luogo) possa scorrere alla giusta velocità, tenendo conto degli spazi, delle forme ma anche della data di nascita degli abitanti e degli obiettivi che si vuole ottenere.
Detta così sembra una cosa un po’ complicata.. E in effetti lo è! 😁
Tuttavia, anche per le menti più razionali e per chi è all’oscuro di queste regole, risulterà subito evidente la sensazione di benessere che si prova in una stanza ben arredata, ordinata, pulita e con la giusta illuminazione e, di conseguenza, si proverà piacere e è si avrà la sensazione di “ricaricarsi” passando del tempo in un luogo con queste caratteristiche. Sarà altrettanto evidente, al contrario, quanto possa risultare una fonte di stress il fatto di svegliarsi ogni mattina in una camera disordinata, buia, con l’armadio straripante di vestiti mal riposti.
Lo Space clearing, quindi, basandosi sui principi di base del Feng Shui, mira ad eliminare le fonti di energie negative e ad organizzare gli spazi in modo da ottenere un ambiente piacevole, funzionale e rilassante.
Decluttering , a sua volta, significa eliminare il superfluo, liberarsi di tutto quello che non serve e che, oltre al fatto di creare disordine in casa, ci blocca psicologicamente tenendoci legati al passato.
Ad esempio, conservare vecchi abiti che non ci vanno più bene, ci ricorderà ogni giorno che siamo cresciuti e che siamo ingrassati, tenere oggetti legati a relazioni passate ci farà inconsciamente pensare alle emozioni negative della separazione oppure al contrario penseremo che emozioni così belle non torneranno più, sabotando così il nostro futuro!
Anche gli oggetti legati a progetti che non abbiamo portato a termine costituiscono un blocco, come ad esempio i libri di quando si frequentava l’università poi abbandonata, ci ricorderanno ogni volta un nostro fallimento.
Ma in generale tutti quegli oggetti che teniamo semplicemente perché prima o poi potrebbero servire ci impediscono di andare avanti e di far entrare nuove energie nella nostra vita! Eliminando quindi tutti quegli oggetti che ci bloccano materialmente, ci si sentirà più liberi e leggeri anche psicologicamente, pronti ad affrontare tutto ciò che la vita ci riserva!
Ecco.. tutta questa introduzione ( tornerò sicuramente su questi argomenti in altri post perché c’è tantissimo da dire!) per arrivare a scrivere che finalmente sono riuscita a fare un po’ di pulizie.
Allora ho aperto le finestre per far circolare l’aria, ho acceso l’incenso per depurarla e per eliminare le energie stantie, ho messo un po’ di musica da meditazione e ho iniziato a pulire e a buttare via un po’ di cose inutili che erano lì solo per occupare spazio nei pensili e negli armadietti.
Per fare una cernita di cosa serve davvero e di cosa invece si può fare a meno ci sono 5 domande a cui rispondere, che io trovo molto utili.

Le 5 domande per il decluttering sono:
1) È UN OGGETTO CHE USI REGOLARMENTE?
2) HA UN VALORE AFFETTIVO?
3) LO TIENI SOLO PERCHÉ NON SI SA MAI, potrebbe sempre servire.?
4) HAI UN ALTRO OGGETTO UGUALE?
5) HAI QUALCOSA CHE LO POSSA SOSTITUIRE, che possa avere la stessa funzione.
Rispondendo a queste semplici domande riusciremo a capire se l’oggetto è da buttare o meno.

A quel punto, se si è deciso di lasciare andare l’oggetto in questione si può decidere di metterlo nella scatola “da buttare”, “da regalare/barattare”, “da dare in beneficenza”.
A volte però ci sono degli oggetti o dei vestiti che vorremmo proprio tenere perché potrebbero servire o dai quali non riusciamo a separarci..
In questo caso, se proprio non riusciamo a deciderci se tenerlo o no un trucco molto utile è fare una scatola “limbo” in cui mettere gli oggetti che potremmo voler usare entro.. 6 mesi, un anno.. Decidi tu.
Scaduto questo tempo.. Se non hai effettivamente usato gli oggetti di questa scatola ti renderai conto che probabilmente non li userai mai è sarai pronta a darli via a cuor leggero!

In ogni caso la regola principale è se un oggetto è utile, ti piace e ti trasmette sensazioni positive allora tienilo, altrimenti Buttalo!

Un’altra regolina da tener presente per mantenere l’ordine tanto faticosamente raggiunto è

ONE IN, ONE OUT
Ovvero..se compri qualcosa, butta via qualcosa di vecchio!
Questo faciliterà molto le cose perché ti costringerà a scegliere ed eliminare qualcosa che non usi per far spazio al nuovo.

Ed è questo l’aspetto che mi piace di più dello space clearing! Ogni volta che metto in ordine e butto via un po’ di cose mi sento più leggera , rilassata e piena di energia per il futuro! E questo porta sempre a qualcosa di positivo!

Quindi iniziate a svuotare un po’ quei cassetti e godetevi lo spazio vuoto!

Se vi va di approfondire questi argomenti il libro che mi ha aperto gli occhi su questo mondo è
“Space clearing” di Lucia Larese, edizioni mediterranee. Non costa molto ed è una lettura molto piacevole.
Il link per acquistarlo ( Datomi dalla Gentilissima Lucia Larese IN PERSONA 😀) è questo:
http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__space-clearing.php?pn=3099

Provare per credere!

20140210-142003.jpg

20140210-142016.jpg

20140210-142037.jpg

20140210-142524.jpg

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s